PON-FESR

 

Il tempo delle scelte

 La riflessione sull’importanza delle scelte da compiere è fondamentale perché comporta l’assunzione di responsabilità e la messa in conto delle conseguenze.    La maturazione di un ragazzo è fondamentale e avviene grazie alla crescita, ma non il giorno del nostro compleanno: sono le scelte e le esperienze che ci maturano

Io sono dell’idea che da piccoli ognuno di noi, è un piccolo albero. Ma, piano piano, con il Sole e con la pioggia, l’albero riesce a crescere.

Anche se questo è un concetto un po’ astratto è ciò che succede veramente: il Sole sono i nostri genitori e i nostri parenti, sempre pronti per aiutarci in qualsiasi situazione. Però, se il Sole è troppo, l’albero si insecchisce, soffoca. È un po’ quel che succede con i genitori ma, fortunatamente ci si riprende sempre.

L’albero ha anche bisogno di pioggia, cioè le esperienze negative, che in realtà, non sono sempre negative, almeno, lo sono, ma in quel momento, perché in futuro quelle esperienze, diventano delle lezioni di vita, che aggiungono un ramo al nostro albero. Anche le esperienze positive sono altrettanto importanti e anche queste aggiungono altri rami.

L’anidride carbonica è ciò che leggiamo, che osserviamo in televisione. A volte pensiamo che così non si possa andare avanti. Allora osserviamo le notizie per formare delle idee nuove per migliorare, come ha fatto Greta Thunberg, che è riuscita a unire tantissimi ragazzi contro l’inquinamento.

Quindi noi prendiamo anidride carbonica e la trasformiamo in ossigeno, in modo da cambiarlo in meglio.

Ovviamente, non si può rimanere piccoli e avere solo due o tre foglioline, infatti questi sono gli obiettivi.

Ogni nostra vittoria aggiunge un mucchio di foglie. I frutti sono le scelte. Queste sono molto importanti per la nostra crescita.

Fingiamo che sul nostro albero ci siano delle mele. Alcune scelte sono giuste, e quindi la mela sarà rossa e perfetta. Altre saranno le scelte sbagliate, cioè quelle marce. Poi ci sono le radici, fondamentali per l’albero. Io le paragono agli amici, perché secondo me, quelli veri sono pronti ad aiutarti. Di certo, non possono sostituire i genitori, ma sono comunque molto importanti.

Infine c’è il fusto, che è il nostro carattere, la nostra personalità, che si basa su una passione. In ogni progetto, bisogna metterci passione, perché senza di essa è molto difficile continuare. Questo, ovviamente, è un mio personale parere e, come avevo già citato, è un concetto fantasioso ma è così. La maturazione non è immediata, non solo perché ognuno ha i suoi tempi, ma perché magari alcuni ragazzi non hanno avuto la possibilità di apprendere le conoscenze, subire le proprie conseguenze comportate dalle proprie scelte.

Alcune volte, però, certi ragazzi sono molto più responsabili di altri adulti, ma questo penso sia causato dall’educazione che hanno ricevuto da bambini. Per ogni scelta, bisogna prendersi delle responsabilità che spesso comportano delle conseguenze. L’assunzione delle proprie responsabilità è quello che dimostra di avere tanto coraggio e avere maturato e rielaborato in modo corretto le esperienze.

Un ragazzo matura con la compagnìa, con vari fattori, che dà la giusta quantità di ciò che ha bisogno la crescita. Le esperienze negative e le scelte sbagliate sono la chiave per quelle positive e giuste.

Classe 2B Arianna D’Attoma

Contatti

ISTITUTO COMPRENSIVO POLO 1

Scuola dell'Infanzia - Primaria - Secondaria 1° grado

Piazza F. Cesari, 14

73013 Galatina (Le)

email: leic887006@istruzione.it

pec:  leic887006@pec.istruzione.it

tel: 0836566035

fax: 0836564207

Trovaci sulla mappa

 

Area riservata